Difficoltà

Bassa

Preparazione

3/4 ore

Tempo di cottura

3 ore a fuoco lento per il cotechino

1 ora per i fagioli

Dosi

4 persone

Ingredienti:

  • Polenta avanzata
  • Cotechino “Al Berlinghetto”
  • Fagioli secchi
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale q.b.

Preparazione:

Mettete i fagioli a bagno in acqua fredda per una notte (12 ore), la mattina dopo scolateli e lessateli.

Portate a bollore l’acqua in una pentola, unite le erbe aromatiche o altri sapori.

Cuocete i fagioli per almeno 1 ora, potrebbe essere necessario più tempo, dipende anche dalla varietà dei fagioli, ma non solo.

Soltanto alla fine della cottura aggiungete il sale.

COTTURA DEL COTECHINO

Bucherellate il cotechino con una forchetta, ponetelo in una pentola con abbondante acqua fredda, salate l’acqua con il sale grosso e portate a bollore.

Quando inizia a bollire, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per almeno 3 h a fuoco lento.

A cottura ultimata, tagliate il cotechino a forma di stella o a fette classiche.

COMPOSIZIONE DEL PIATTO

Con un taglia biscotti a forma di stella, “ritagliate” la polenta e anche il cotechino (se volete utilizzate una dimensione minore).

Ponete le stelle di polenta nel forno giù caldo a 180°C per circa 15 minuti.

Toglietele dal forno e servitele calde con il cotechino e i fagioli.

Il nostro Prodotto : Il cotechino

offerta shop cotechini

COTECHINO  nei nostri ingredienti la percentuale di cotenna è nettamente inferiore a vantaggio della parte magra, ottenendo un cotechino molto più magro e più digeribile, rispetto ai tradizionali.

Tempo di Cottura 3 h in acqua a fuoco lento per il pezzo intero, 2 h per la “filzetta”.

Lactosefree Glutenfree


L’host : Camilla Assandri

Mezzi Paccheri allo Zafferano con Asparagi e Speck Cotto

Il nome del Blog…Cascata dei Sapori?

La sua casa si trova esattamente a due passi dall’ Erro, infatti dalla finestra della  camera riesce a  vedere l’acqua che scorre giù per la Cascata… dei Sapori visto che scrive principalmente di cucina.

Cucinare mi rilassa molto e mi permette di entrare in un mondo tutto mio dove posso esprimere al meglio la mia passione e le mie fantasie.

Qui la sua presentazione :

Abito a Cartosio, un piccolo paese fra Piemonte e Liguria.Gestisco La Cascata dei Sapori dal 2014 con gioia e tanta passione per la cucina e per i viaggi.Da bambina mi piaceva sedermi nell’angolo del tavolo accanto a mia nonna Aristea, e guardarla cucinare.Con l’aiuto della frusta metteva tutta la sua forza per non formare i grumi nell’impasto della torta.Aspettavo che versasse il composto nella tortiera per allungare il ditino nella ciotola e gustare l’impasto crudo.Dopo osservavo la torta crescere e lievitare nel forno e non capivo bene come fosse possibile tutto ciò.Ah, dimenticavo, mi piaceva moltissimo anche rubare i pezzetti di pasta frolla prima che formasse le strisce per la crostata  con la marmellata.Solo dopo che è mancata improvvisamente, 3 anni fa, ho deciso di continuare da sola la mia strada nella cucina e nella pasticceria, ma in realtà è come se cucinassimo ancora insieme.

Qui il suo blog


Per rimanere aggiornato riguardo news, eventi e ricette iscriviti alla newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento