“Al Berlinghetto” apre le porte al gusto #BRESCIAOGGI

salami del berlinghetto

Bresciaoggi. Sabato 26 Aprile 2008
“Al Berlinghetto” apre le porte al gusto

 

Tre anni di attività per l’azienda di salumi:

L’arte della norcineria è di casa all’azienda agricola Al Berlinghetto, specializzata nella produzione di salumi tipici bresciani di qualità. L’attività, anche se giovane, vanta già diversi riconoscimenti, compresa la De.Co. attribuita nel 2007 al salame sotto grasso, frutto di una lavorazione particolare che privilegia i tagli nobili del maiale.
Per festeggiare in grande stile il terzo anniversario l’azienda che ha sede nella frazione di Berlingo, ha organizzato per il 1° maggio un pomeriggio di “Porte Aperte”. Dalle 15,30 si potranno degustare prelibati insaccati, ma anche partecipare al concorso: “Indovina il peso del salame di tre metri” (in palio un buono di acquisto di salami di 200€). I partecipanti potranno inoltre preparare una salamina gigante che verrà cucinata in collaborazione con l’istituto alberghiero di Bargnano di Corzano e data in degustazione a tutti i presenti. Il ricavato dell’esclusivo servizio bar e ristoro a base di pane e salumi andrà in beneficienza all’associazione di Raphael, impegnata attualmente per la costruzione dell’ospedale oncologico Laudato Si di Rivoltella del Garda. L’Azienda Agricola Al Berlinghetto è riconosciuta da tre anni con il premio “Il salame più buono della Franciacorta” e da quest’anno anche con il premio “Miglior salsiccia di manzo bresciana”. Riconoscimenti che esprimono la capacità di questa attività di puntare su una produzione dove la genuinità e la selezione della materia prima sono prioritari. I salumi targati “Al Berlinghetto” sono del resto prodotti secondo l’antica tradizione contadina, senza l’uso di glutine e farine di latte aggiunte. Si spazia dal salame stagionato alla coppa, passando per il salame affumicato, il capocollo e il culatello di Berlinghetto, tanto per citarne qualcuno tra i tanti dell’area “stagionati”. Tra quelli “freschi”: il cotechino, la sopressa e il salame da pentola.