Ravioli a cuore di San Valentino con Speck e Brie

ravioli speck e brie

Ravioli a cuore di San Valentino con Speck e Brie

DIFFICOLTA’

bassa

PREPARAZIONE

15/30 min

TEMPO DI COTTURA

3 h

DOSI

4 persone

INGREDIENTI :

Per la pasta fresca rossa

  • 250 g farina “00”
  • 125 g farina di semola
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 uovo intero
  • 60 ml di vino rosso
  • 70 g di concentrato di pomodoro

Per il ripieno di Speck e Brie

  • 100 g di Speck 
  • 50 g di Brie
  • 1 uovo
  • una fetta di pane
  • qualche cucchiaio di latte
  • un pizzico di sale (se necessario)

Per il condimento

  • burro q.b.
  • foglie di salvia
  • grana grattugiato

Preparazione per la pasta fresca ripiena :

Setacciate le farine sul piano di lavoro e formate al centro una cavità.

Sbattete le uova insieme al vino rosso e al concentrato di pomodoro con la forchetta, quindi versatele al centro della cavità della farina.

Incorporate la farina poca per volta prelevandola dai bordi e aiutandovi con la forchetta.

Quando la farina sarà stata tutta assorbita, formate con le mani una palla.

Impastate spingendo sulla pasta con i polsi, ripetendo l’operazione fino a quando la pasta sarà liscia ed omogenea.

Copritela e fatela riposare per 30 minuti.

Preparazione per il ripieno :

Procedimento:

Nel mixer da cucina tritate lo speck con il formaggio brie.

Aggiungete l’uovo, il pane, qualche cucchiaio di latte e un pizzico di sale.

Quando gli ingredienti del ripieno sono amalgamati tra loro potete trasferire il composto in una ciotola.

Preparazione :

Stendete la pasta con il matterello oppure con l’apposita macchina per tirare la pasta, in una sottile sfoglia.

Preparate i ravioli a forma di cuore, ponendo al centro di una striscia di pasta un cucchiaino di ripieno e adagiando sopra una seconda striscia, pressate bene per far fuoriuscire l’aria e con l’apposito stampino create il raviolo.

Cuocete i ravioli per alcuni minuti in acqua bollente salata, scolateli e conditeli con burro fuso e salvia.

Spolverate con il grana grattugiano a piacere. Serviteli caldi.

L’host – Camilla Assandri

Il nome del Blog…Cascata dei Sapori?

La sua casa si trova esattamente a due passi dall’ Erro, infatti dalla finestra della  camera riesce a  vedere l’acqua che scorre giù per la Cascata… dei Sapori visto che scrive principalmente di cucina.

Cucinare mi rilassa molto e mi permette di entrare in un mondo tutto mio dove posso esprimere al meglio la mia passione e le mie fantasie.

Lei è Camilla Assandri una ragazza di soli 25 anni con una grandissima passione per la cucina!

Il suo Blog La cascata dei Sapori è la rappresentazione del suo amore per i fornelli e della fantasia, creatività e impegno che mette in ogni cosa…

Qui la sua presentazione :

Abito a Cartosio, un piccolo paese fra Piemonte e Liguria.Gestisco La Cascata dei Sapori dal 2014 con gioia e tanta passione per la cucina e per i viaggi.Da bambina mi piaceva sedermi nell’angolo del tavolo accanto a mia nonna Aristea, e guardarla cucinare.Con l’aiuto della frusta metteva tutta la sua forza per non formare i grumi nell’impasto della torta.Aspettavo che versasse il composto nella tortiera per allungare il ditino nella ciotola e gustare l’impasto crudo.Dopo osservavo la torta crescere e lievitare nel forno e non capivo bene come fosse possibile tutto ciò.Ah, dimenticavo, mi piaceva moltissimo anche rubare i pezzetti di pasta frolla prima che formasse le strisce per la crostata  con la marmellata.Solo dopo che è mancata improvvisamente, 3 anni fa, ho deciso di continuare da sola la mia strada nella cucina e nella pasticceria, ma in realtà è come se cucinassimo ancora insieme.

Il nostro prodotto: Speck